Crespi, Bucci, Assmann: una conferenza-spettacolo su architettura e dintorni

Perchè le chiese contemporanee sono brutte e i musei sono diventati le nuove cattedrali? Ha detto la sua con la consueta verve Angelo Crespi, giornalista e scrittore (ha scritto/scrive per il Foglio, il Giornale e il Corriere, consigliere di amministrazione del Piccolo Teatro di Milano dopo essere stato per tre anni consigliere del Ministro dei Beni e Attività Culturali, già presidente del Centro Te a Mantova). Brillante difesa d’ufficio della categoria degli architetti – comunque ben rappresentata in sala – da parte del prorettore del Politecnico di Milano/Polo Territoriale di Mantova, Federico Bucci. A seguire, l’incursione del direttore di Palazzo Ducale Peter Assmann prima degli interventi di giornalisti e presenti. Ospiti d’eccezione il Prefetto di Mantova Carolina Bellantoni (già socia Lions Cremona Host), il vice Prefetto Angelo Araldi, gli architetti Nicola Sodano e Vittorio Longheu e Graziano Mangoni già direttore Fondazione Bam. Grazie ai giornalisti Luca Ghirardini e Werther Gorni per la presenza e per gli articoli dedicati al meeting.