Scopi e Codice dell’etica lionistica

Finalità del Lions Clubs International

Organizzare, fondare e sovrintendere i club di servizio noti come Lions club.

Coordinare le attività e rendere standard l’amministrazione dei Lions club.

Creare e promuovere uno spirito di comprensione e d’intesa fra i popoli del mondo.

Promuovere i principi di buon governo e buona cittadinanza.

Partecipare attivamente al bene civico, culturale, sociale e morale della comunità.

Unire i club con vincoli di amicizia, fratellanza e comprensione reciproca.

Fornire un luogo di dibattito per discussioni aperte su tutte le questioni di interesse pubblico, ad eccezione di argomenti di carattere politico e religioso, che non saranno argomenti di discussione fra i soci.

Incoraggiare le persone predisposte a servire la comunità senza alcun vantaggio personale economico, incoraggiare l’efficienza e promuovere alti valori di etica nel commercio, nell’industria, nelle professioni, nelle attività pubbliche e in quelle private.


Codice dell’etica lionistica

Dimostrare con l’eccellenza delle opere e la solerzia del lavoro la serietà della vocazione al servizio.

Perseguire il successo, chiedere le giuste retribuzioni e conseguire i giusti profitti, ma senza pregiudicare la dignità e l’onore con atti sleali e azioni meno che corrette.

Ricordare che nello svolgere la propria attività non si deve danneggiare quella degli altri; essere leali con tutti, sinceri con se stessi.

Ogni dubbio circa il proprio diritto o pretesa nei confronti di altri deve essere affrontato e risolto anche contro il proprio interesse.

Considerare l’amicizia come fine e non come mezzo, nella convinzione che la vera amicizia non esista per i vantaggi che può offrire; che la vera amicizia non richiede nulla, e che se ne devono accettare i benefici nello spirito che la anima.

Sempre adempiere ai propri obblighi di cittadino nei confronti del proprio paese, del proprio stato e della propria comunità e agire con incessante lealtà nelle parole, negli atti e nelle azioni. Donare loro spontaneamente lavoro, tempo e denaro.

Essere solidali con il prossimo offrendo compassione ai sofferenti, aiuto ai deboli e sostegno ai bisognosi. Essere cauti nella critica, generosi nella lode, sempre mirando a costruire e non a distruggere.


Mission dei Lions

Dare modo ai volontari di servire la propria comunità, rispondere ai bisogni umanitari, promuovere la pace e favorire la comprensione internazionale attraverso i Lions Club


Vision

Essere il leader mondiale nel servizio comunitario e umanitario


L’emblema dei Lions


Il termine “Lions” non è un acronimo – deriva dal nome di uno dei circoli fondatori nel lontano 1917 – ma lo diventa successivamente, quando viene coniato lo “slogan Liberty, Intelligence, Our Nation’s Safety (Libertà, intelligenza, sicurezza della nostra nazione).
Emblema dei Lions è la lettera “L” d’oro inscritta in un’area circolare blu con due teste di leone, rivolte una a destra e l’altra a sinistra a simboleggiare la fierezza di quanto fatto in passato e la fiducia nel futuro. Nel gennaio del 1931 la rivista “The Lion” commenta: “Il nostro nome non è stato coniato per l’occasione né scelto a caso. Da tempi immemorabili, il leone è considerato simbolo di tutto ciò che è bene. Alla base della nostra scelta ci sono le quattro qualità straordinarie che al leone vengono universalmente riconosciute: coraggio, forza, dinamismo e fedeltà. Ed è soprattutto quest’ultima caratteristica ad assumere per tutti i Lions un valore particolare: il leone ha rappresentato infatti un simbolo di fedeltà attraverso i secoli e le nazioni, antiche e moderne.